CONGO

Vado a scuola perché …vorrei vivere meglio e aiutare la mia famiglia

Proteggiamo il loro presente! Mi chiamo Nathalie, ho 15 anni e frequento il 4° anno di Biochimica. Oggi vado a scuola al Centro don Bosco e sono l’unica della famiglia che frequenta: le mie sorelle e mio fratello rimangono a casa, spesso digiuni per giorni, perché i nostri genitori hanno difficoltà economiche e non riescono a pagare le tasse scolastiche. Grazie all’intervento dei Servizi Sociali e all’appoggio del Direttore del Centro, la scuola si fa carico delle mie spese scolastiche dandomi l’opportunità di studiare e di avere qualche pasto garantito!

Mi piacerebbe tanto diventare medico un giorno, visto che studio già la biochimica, con il sostegno del Centro Don Bosco, spero di finire il liceo. Vorrei vivere meglio e aiutare la mia famiglia. La nostra casa deve essere rifatta a causa di un incendio. Mio padre ha bisogno di trovare un po' di soldi per ricominciare a vendere carbone di legna, così potrebbe aiutare tutta la famiglia a sopravvivere.

Storie

È così che a inizio ottobre 2020 cambio il mio itinerario, mi ritrovo a Madrid, perché finalmente devo riportare Aimée in Congo.

“Voglio diventare un medico per curare tutti” - Mi chiamo Julio Cesar.

La scuola è una grande opportunità - Mi chiamo Ammanuel, ho 26 anni e mi ricordo che quando andavo a scuola l'unica cosa che mi interessava era stare con i miei compagni.

Inizio a giocare e ritrovo la gioia!  Mi chiamo Cynthia, vivo in Burundi e mi piace tanto giocare con la corda a “Juster”.  Questo gioco mi aiuta molto quando ho

Change Someone Life Block

Insieme possiamo farcela

Tanti bambini e giovani hanno bisogno di istruzione, cibo, cure sanitarie, alloggi e sostegno familiare. INSIEME POSSIAMO FARCELA! Dona ora e sostieni le missioni salesiane con il VIS.