ETIOPIA

MA SE NON GIOCO ADESSO QUANDO POTRÒ GIOCARE?

Etiopia- Mekanissa - Ciao! Mi chiamo Efren ed ho quattro anni. Ogni giorno vado al Youth Center dove posso stare in compagnia dei miei amici per divertirmi con loro. Sono fortunato ad aver conosciuto questo posto! In oratorio entro ed esco sempre con il sorriso, la scuola e il lavoro sono cose per i grandi mentre i giochi sono per i più piccoli: se non giochiamo ora quando mai lo rifaremo più? Invito sempre i miei amici a giocare ed insieme formiamo la squadra più forte di calcio: sono sicuro che un giorno vinceremo la Coppa del mondo!

Storie

È così che a inizio ottobre 2020 cambio il mio itinerario, mi ritrovo a Madrid, perché finalmente devo riportare Aimée in Congo.

“Voglio diventare un medico per curare tutti” - Mi chiamo Julio Cesar.

La scuola è una grande opportunità - Mi chiamo Ammanuel, ho 26 anni e mi ricordo che quando andavo a scuola l'unica cosa che mi interessava era stare con i miei compagni.

Inizio a giocare e ritrovo la gioia!  Mi chiamo Cynthia, vivo in Burundi e mi piace tanto giocare con la corda a “Juster”.  Questo gioco mi aiuta molto quando ho

Change Someone Life Block

Insieme possiamo farcela

Tanti bambini e giovani hanno bisogno di istruzione, cibo, cure sanitarie, alloggi e sostegno familiare. INSIEME POSSIAMO FARCELA! Dona ora e sostieni le missioni salesiane con il VIS.